Il quartiere Jordaan, Amsterdam

Il Jordaan di Amsterdam

Non lontano dal centro di Amsterdam, sorge il quartiere Jordaan, uno dei quartieri più noti della città, è racchiuso tra i quattro canali di Prinsengracht, Lijnbaansgracht, Brouwersgracht e Passeerdersgracht.

Il quartiere si trova sul lato ovest dell’anello principale di Amsterdam, ed è formato da affascinati strade che si alternano ai suggestivi canali, moltissimi negozi e boutique, bar, ristoranti e studi di artisti. Più di qualsiasi altra parte di Amsterdam, nel Jordaan si può scoprire come si vive in Olanda, lontano dai caos dei turisti, respirando il vero clima di Amsterdam, vi farà sicuramente voglia di tornare.

Il Jordaan è stato costruito nei primi anni del 17° secolo, quando la popolazione di Amsterdam, in continua crescita demografica richiedeva più spazio dove ospitare la classe operaia. Nel corso del 1610, Amsterdam era una delle città più ricche del mondo ed il quartiere Jordaan era abitato da rifugiati, emigranti, lavoratori e gente più povera che aveva scelto di vivere qui vivere qui a causa degli affitti bassi. Le piccole case  e baracche, erano solitamente sovraffollate da famiglie e artisti. L’artista più noto che ha abitato per le strade del quartiere è il pittore Rembrandt Van Rijn, che si trasferì in una casa sul canale Rozengracht quando non poteva più permettersi la sua casa nel centro città.

Dopo la seconda guerra mondiale l’area è stata quasi completamente rasa al suolo, e al posto delle vecchie case e baracche, sono stati costruiti nuovi palazzi, dando cosi  un nuovo volto al quartiere. Ora, il Jordaan è noto per essere un distretto artistico ed è una delle zone più ambite di Amsterdam in cui vivere.

jordaanCosa Vedere?

Se siete in visita ad Amsterdam, non potrete perdervi le graziose vie e i canali! di questa magnifica zona. Il Sabato c’è il mercato di Lindengracht che si svolge lungo l’omonimo canale, dove si possono trovare un sacco di frutta e verdura fresca e comprare prodotti tipici olandesi. Sempre  di Sabato e anche di Lunedì, si svolge il mercato degli alimenti biologici, chiamato Noordermarkt, che prende il nome della piazza in cui si tiene, e un mercato delle pulci.

Potrete visitare anche la famosa casa Anna Frank, anche se in realtà non è nel quartiere Jordaan, ma al confine con esso. Se siete alla ricerca di musei stravaganti, non potete perdervi l’Electric Ladyland, uno stravagante museo dedicato alla luce fluorescente, che si trova a pochi passi dal museo di Anna Frank. Degna di nota anche la chiesa Noorderkerk,  basilica protestante risalente al 17° secolo, a pianta ottagonale. La chiesa si trova in piazza Noordermarkt.

Mentre si cammina a piedi per il Jordaan, non si può fare a meno di vedere i bellissimi cortili interni delle tipiche case olandesi a 3 piani, che sono una caratteristica della zona. I cortili, che un tempo furono stati costruiti per le donne anziane, hanno subito un processo di restauro dato che col passare del tempo e con la guerra, caddero in malora. Un’altra caratteristica peculiare del quartiere, sono le tavole di pietra sopra le porte, dove vi è scolpita un’immagine riguardante la professione di chi un tempo occupava la casa.

La zona del Jordaan ospita moltissimi pub e ristoranti dove si può gustare ottime cene, e moltissimi hotel e B&B dove alloggiare, clicca qui per cercare il tuo hotel. Il quartiere si può raggiungere tranquillamente a piedi dalla stazione centrale, o con i con i mezzi pubblici.